Menu

           

venerdì 18 luglio 2014

Copia il Look: Emma Watson



La camicia bianca é l'emblema della classicità, ma anche dell'eleganza discreta e senza tempo. Ce ne dà una meravigliosa dimostrazione Emma Watson, che durante un gala in cui era presente anche la famiglia reale inglese, indossa in maniera impeccabile il candido capo in un total look firmato Ralph Lauren. Una splendida idea da copiare, che potrebbe essere la soluzione ideale ed originale per presenziare al prossimo matrimonio di un'amica, senza andare troppo in crisi con il "E ora, cosa mi metto?" Accantonando, quindi, l'idea del classico e rassicurante vestito, con questo outfit sarete ugualmente raffinate e ammirate da tutti. La lunga gonna color argento crea lo scintillio dell'intero outfit, per questo gli accessori devono essere piccoli e discreti. Non é stato facile trovare una degna sostituta low cost della gonna del celebre stilista americano, ma come sempre basta sbirciare tra gli stand del fidatissimo Zara, che non ci delude mai. Adoro immensamente questo Copia il Look e non vedo l'ora di replicarlo e sentire da lontano già l'eco di entusiasti complimenti!

martedì 1 luglio 2014

Special Wedding: Il matrimonio segreto di Olivia Palermo


La scorsa domenica, la socialite dall'armadio più invidiato del mondo e il suo bellissimo fidanzato (indiviata anche per lui), si sono sposati. Olivia Palermo e Johannes Huebl hanno dato l'annuncio tramite il profilo Instagram del neosposo. Una cerimonia intima e segreta in cui i due sposi hanno indossato entrambi l'abito bianco scegliendo il blu come dettaglio per gli accessori. Un'eleganza semplice e discreta, per l'abito di Olivia disegnato da Carolina Herrera, realizzato in tre pezzi, che comprende un maglioncino in cashmere color avorio e un paio di pantaloncini su cui si apre un'ampia gonna di tulle che con il suo taglio asimmetrico sul davanti svela un ricco ricamo che intarsia tutto il bordo. Un tocco di  blu satin impreziosisce le scarpe di Manolo Blahnik (amatissime scarpe che ha indossato in passato in moltissime occasioni), richiamando così anche gli accessori, cravatta e fazzoletto, scelti dallo sposo. I capelli della sposa sono stati raccolti in una coda morbida, e il make up è semplice e luminoso, sottolineato solo da tanto mascara. Unici gioielli sono due punti luce in oro come orecchini ed un bracciale con piccole pietre colorate. La cerimonia civile si è svolta con i soli familiari e due amici della coppia alle porte di New York, ma dalla didascalia che annunciava le nozze su Intagram si lascia chiaramente intuire che ci sarà un seguito. Non ci resta che attendere la vera celebrazione!


mercoledì 25 giugno 2014

Beauty: copiando il make up di Michelle Williams




Ricordo ancora con tenerezza quando Jen turbava con il suo fascino spavaldo il povero Dawson e mai mi sarei aspettata che questa acerba attrice si sarebbe trasformata in una donna elegante e sofisticata tanto da interpretare la divina Marilyn. Da icona del cinema a quello della moda il passo è stato breve, ed eccola confermata nuovamente testimonial di Louis Vuitton, per la campagna primavera/ estate 2014. Inutile dire che la borsa Lock It, soprattutto nella versione rosa cipria è di una bellezza sublime, tanto quanto la bellezza eterea e delicata di Michelle Williams. Il suo taglio di capelli inizialmente ispirato a Mia Farrow si è fatto più lungo e spettinato, tingendosi di un biondo platino che le regala un'allure magica. Quello che colpisce nelle foto della campagna pubblicitaria è soprattutto il make up dai colori vibranti che ne sottolineano le labbra e la manicure. Due nuance vivaci e femminili, da portare come un inno di allegria in primavera e in estate, si colorano di rosso corallo e rosa fucsia. Verificare dal backstage dello shooting quali formidabili prodotti abbia usato il make up artist è un'impresa impossibile, però con un pò di ricerca sono riuscita a trovare dei prodotti che somigliano molto a quelli scelti per Michelle. Due versioni, high cost e low cost, per soddisfare le esigenze di tutte le ragazze che vogliono replicare il make up della splendida attrice. E ora non vi resta che prendere appunti e fare un salto in profumeria. 


lunedì 9 giugno 2014

Nuovi desideri...nuovo shopping


Nuovo post, nuova lista dei desideri. Pensando un pò a quello che mi potrebbe essere utile per la nuova stagione tra accessori e make up ho cercato di sintetizzare i miei desideri e renderli visibili in una singola foto come prememoria, ottimizzando come sempre per numero di prodotti e prezzo low cost. 
Ultimamente ho una vera e propria ossessione per il rosa, nel suo tono più tenue e polveroso, in quella indecisa, ma perfetta declinazione tra il bianco, il cipria e il beige. Trovo che questa gamma di nuances sia adorabile sugli accessori come un must have, e che sia perfetto soprattutto sulle borse, conferendo loro un aspetto chic e passpartout.
La splendida borsa che ho scovato online e che presto vorrò vedere dal vivo per confermare se è adatta alle mie esigenze è di Furla. Una borsa di medie dimensioni, perfetta per il giorno, perchè dotata di un solido manico per portarla a braccio e anche di una lunga tracolla per portarla a spalla E' disponibile in tantissime varianti di colore, soprattutto nei toni pastello al prezzo di 198,00 euro.
Adoro le pochette, credo siano una delle più grandi ossessioni che condivido con mia sorella. Siamo sempre alla ricerca di questi piccoli contenitori con zip che ci permettano di tenere in ordine ogni cosa. La mia più grande missione è scovare la pochette ideale da viaggio che possa contenere il necessario per il make up. L'ideale sarebbe trovarne una semirigida con manico che contenga degli scompartimenti per dividere i trucchi in tipologie, ad esempio, uno spazio riservato al trucco viso, uno per il trucco occhi e uno per quello labbra, in modo da aprire all'occorrenza solo il lato che c'interessa, senza il rischio di dover togliere tutto prima di truccarsi. Una buona soluzione sembra essere questo beauty case di Oysho dedicato a Minnie. Le sue piccole orecchie con fiocco tempestano la stampa esterna della pochette, mentre l'interno è diviso in tre scomparti con un alloggiamento per i pennelli. Il suo costo è di 19,99 Euro, però sul sito non ci sono informazioni sulle sue  reali dimensioni, quindi mi riserverò di vederlo dal vivo in negozio, anche se la tentazione di ordinarlo online è tanta. 
Cambio lo smalto molto spesso, all'incirca ogni quattro giorni, ma desidero ugualmente la massima tenuta perchè per questione di estetica detesto che si sbecchi e soprattutto perchè capita spesso che debba rimandare per questioni di tempo il giorno della manicure. Per fortuna esistono i top coat per ovviare a questo problema e credo di averne individuato uno low cost che svolge egregiamente il suo lavoro senza essere colloso, ma mi riservo di parlarne meglio in un prossimo post. Da quando Essie, qualche anno fa è sbarcata in Italia, non ho avuto modo di acquistare una delle tantissime tonalità presenti in gamma perchè per il loro prezzo, circa 12 euro riesco ad acquistare due smalti di un'altra casa cosmetica. Texture, colori e tenuta sono ben elogiati in tutto il web e credo che presto cederò all'acquisto di qualche tenero color pastello.
Il fascino dei charms da attaccare per ogni occasione speciale al proprio braccialetto è sempre una grande tentazione, e uno dei brand di gioielleria più celebri come Pandora,ad ogni stagione crea delle bellissime collezioni. Per questa Primavera il tema delle farfalle (altra mia passione-ossessione!) ha visto come protagonisti dei charms con cristalli sui toni del rosa e del lilla sormontati da una piccola farfalla. Un nuovo amore da aggiungere alla mia wishlist.
I pennelli per il make up non sono mai abbastanza, soprattutto quando per poco tempo o dimenticanza non si lavano quelli che usiamo abitualmente. Su youtube ho sentito parlare molto bene dei pennelli di H & M, nello specifico quelli con il manico bianco, perchè oltre ad essere low cost, sembrano essere resistenti e con delle buone setole. Sicuramente da annotare sull'agenda per il prossimo tour da H & M.
Altra cosa da segnare per il medesimo brand è il cappello di paglia con fascia nera, un ottimo alleato sia per la città che per il mare, per essere fashion, ma ben protette dai raggi solari. Al prezzo di 9,90 euro il mio timido pallore cittadino sarà al sicuro da scottature.
Chi non ama i frutti di bosco, soprattutto in estate e sul gelato? Assolutamente deliziosi e perfetti anche per idratare la pelle con un profumo fresco e fruttato. La nuova nata in casa Neve cosmetics è una crema corpo al mirtillo, idratante e golosa, contiene burro di karitè, olio di Argan ed estratto di mirtillo al prezzo  lancio di 8, 50 euro. Da provare, anche per le più pigrone come me.
Il caldo e l'afa cominicano ad aumentare in città diventando quasi insopportabili. Per questo oltre a portare con me l'acqua termale da nebulizzare su viso e decoltè, riduco al minimo il make up. Un velo di cipria minerale, un bronzer per il contouring e il mascara sono irrinunciabili, ma per dare un tocco di colore in più punto sugli occhi con una matita colorata o sulla bocca con un colore carico e vellutato. Per quanto riguarda i rossetti, la novità arriva da Pupa con ben 40 tonalità di colore per dei rossetti pigmentati e a lunga tenuta. I'm Lipstick è il loro nome e grazie ad un'interazione dinamica sul sito di Pupa è possibile trovare in base ad un divertente percorso guidato le tonalità che potrebbero stare bene sul nostro incarnato. Applicazione utilissima per fare una prima scrematura di colore evitando di pasticciare in profumeria l'intero braccio con i 40 colori, anche se la tentazione di swatchiarli uno ad uno è tanta. Prezzo consigliat0 12,90 euro.

sabato 31 maggio 2014

Oscar: tutti i vestiti dal 1929 ad oggi illustrati in un graziosissimo poster.



"And the winner is..." è la celebre frase che fa sobbalzare sulle scarlatte poltrone di Hollywood i papabili vincitori della statuetta d'oro più ambita nel mondo del cinema. Anno dopo anno dal lontano 1929 il premio Oscar fa emozionare attori, addetti ai lavori ed ammiratori di ogni angolo del nostro bel globo. Senza ombra di dubbio, quel che a noi donne emoziona di più è vedere sfilare sul red carpet le splendide attrici vestite a festa dagli stilisti più quotati. Ricami, balze, trasparenze si rincorrono lungo abiti che anche solo dallo schermo di una tv ci fanno sospirare di bellezza e sogno. Girovagando nel web, mi sono innamorata di un nuovo e delizioso poster (ricordate quello sulle scarpe di Carrie di Sex and the City?) che immoratala attraverso delle graziose illustrazioni tutti, o quasi, gli abiti sfoggiati dalle vincitrici del prestiggioso premio Oscar. Una carrellata nel tempo, tra stili e tendenze, in cui gli stilisti si sono sfidati per vestire la candidata favorita alla statuetta. E come non sognare con gli abiti dal fascino elegante e discreto di Vivien Leigh, Audrey Hepburn o Grace Kelly, o con le audaci trasparenze indossate da Barbra Streisand o da Cher, fino ad arrivare ai meravigliosi ricami degli abiti di Charlize Theron, Marion Cottilard e Cate Blanchett. Sognando, sognando, vorrei che da quel poster si materializzassero uno ad uno nel mio armadio, almeno per avere l'opportunità di provare ad indossarli una volta sola. E se invece potessi sceglierne solo uno, opterei per quello di Hilary Swank del 2013, sofisticato, elegante e bellissimo.


sabato 24 maggio 2014

Beauty: acconciature semplici e chic in un click



Con le temperature in aumento i vestiti diminuiscono, si accorciano e si alleggeriscono, e con essi anche la voglia di tenere i capelli raccolti ed in ordine senza il bisogno di optare per un taglio corto anti afa. Alla classica coda, allo chignon e alla treccia si aggiungono escamotage semplici per ottenere acconciature facili da realizzare, ma super chic. Basta sbirciare sulla celebre bacheca di Pinterest per trovare mille ispirazioni e con un pò di forcine e di lacca il gioco è fatto. Un sito, invece, su cui faccio riferimento quando sono in cerca di idee per il makeup o per l'hair stilyng è thebeautydepartment.com, che grazie ai suoi tutorial fotografici fa sembrare semplicissimi i gesti da compiere per realizzare dei sofisticati trucchi o delle acconciature per cerimonie ed eventi speciali. Ed ecco pronta una selezione di tutorial, per realizzare velocemente e ogni giorno un'acconciatura diversa. Per renderle ancora più belle basterà aggiungere bandeaux o fermacapelli colorati o scintillanti.

Per chi non ama le soluzioni fai da te e vuole brillare senza intoppi nelle occasioni speciali basterà affidarsi alle mani esperte dei parrucchieri per avere l'acconciatura che desidera senza spendere troppo. Non ci credete? Da oggi, i saloni Jean Louis David offrono un simpatico servizio low cost chiamato Girly Style, in cui realizzano in soli 15 minuti una splendida acconciatura al prezzo di 15 euro. Non è necessario prendere un appuntamento, bisogna solo avere i capelli freschi di shampoo, scegliere lo stile per le proprie ciocche ribelli e lasciarsi coccolare.






venerdì 16 maggio 2014

Shopping: ballerine black and gold


E' un periodo di pieno fermento, tra mille idee da portare a termine, progetti vari e le incombenze quotidiane che imperano giorno dopo giorno, il mio povero blog ne risente venendo un pò trascurato. Nonostante tutto la mia attitudine fashion non si arresta e anche quando vado a fare la spesa mi ritaglio dieci minuti di tempo per fare una capatina nei miei negozi preferiti (furbescamente faccio la spesa nel centro commerciale vicino casa, così oltre al supermercato ci sono anche Zara and co.!) Curiosando e innamorandomi tra i vari stand di Zara sono rimasta colpita da queste semplici scarpette e per il loro modico ed onesto prezzo me le sono portate a casa. Ad essere sincera le scarpe di Zara sono bellissime quanto scomodissime, soprattutto le scarpe con il tacco, ma a volte in base al modello si raggiunge un buon compromesso che mi permette di scegliere delle scarpe belle e confortevoli. Questo è il caso delle scarpe con il tallone aperto, negli anni ne ho acquistato qualche paio, anche con un pò di tacco, e devo dire che oltre ad essere chic e bon ton sono anche comode. Il modello che ho scelto ha un piccolo tacco color oro, e sono disponibili anche nel colore rosa cipria. Tornata a casa, non contenta dell'acquisto, mi sono messa alla ricerca sul loro catalogo on line di altri modelli, ce ne sono tantissimi, con aperture particolari o con multi stringhette, super colorate o nude e di ecopelle o di morbida pelle vera. Ce n'è per tutti i gusti e per tutte le fasce di  prezzo che variano tra i 25 euro e i 70 euro. La mia prossima ricerca negli store Zara della capitale saranno quelle color corallo con stringhette fucsia, davvero adorabili! Un unico neo però, in tutto questo shopping c'è! La mia perplessità è dovuta al fatto che i miei piccoli piedi calzano un 35/36 e a volte per questo motivo devo rinunciare all'acquisto di alcune ballerine o decoltè perchè non aderendo bene al tallone rischiano di scivolarmi via facendomi rovinosamente cadere per terra. Il mio stupore è che per questo modello ho dovuto acquistare il 37: la prima volta che questo numero entra nella mia scarpiera! A questo punto, una domanda sorge spontanea: è una strana ed insolita casualità o c'è da tremare pensando che oltre a ridurre le taglie dei vestiti riducano anche quelle delle calzature? Prima di risolvere l'amletico dubbio mi toccherà l'ingrato compito di fare da cavia per la causa e provarne altre, con il rischio di riempire la mia scarpiera, ahimè ormai colma!